Ragazza violentata: accusato,non ricordo

"Non mi ricordo nulla di quanto accaduto, ero completamente ubriaco". Ha risposto così Myroslav Prayzner, il 25enne ucraino richiedente asilo fermato come indiziato nello stupro di una ragazza di 24 anni a Reggio Emilia domenica sera. Dopo l'interrogatorio di garanzia nel carcere di Reggio Emilia, che si è svolto nel pomeriggio davanti al suo avvocato difensore Francesca Corsi, il giudice per le indagini preliminari Giovanni Ghini si è riservato la decisione. Intanto l'associazione 'Non da sola' ha indetto per domani sera alle 20.30 una passeggiata silenziosa di solidarietà nei confronti della vittima della violenza sessuale, che partirà proprio da via Petit Bon, luogo dello stupro.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Ultimissime Mantova
  2. ANSA
  3. Modena 2000
  4. Sassuolo 2000
  5. Reggio 2000

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Casalmaggiore

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...