Continua a perseguitare moglie,arrestato

Nonostante fosse già colpito da un divieto di avvicinamento alla moglie dopo l'arresto del marzo scorso per maltrattamenti gravi e lesioni personali aggravate nei confronti della consorte e della figlia minorenne, un 54enne di Reggio Emilia per tre volte alla settimana continuava a presentarsi davanti all'abitazione della sua famiglia, con fare minaccioso e chiedendo di entrare. L'uomo è stato così portato in carcere dai Carabinieri di Reggio Emilia, che hanno eseguito il provvedimento emesso dal Gip su richiesta della procura. Il 9 gennaio scorso, l'uomo avrebbe anche caricato a forza nella sua auto il figlio più piccolo minacciando con un accetta i presenti, compresa la moglie, che cercavano di farlo desistere. Negli ultimi mesi il 54enne si sarebbe presentato anche nelle scuole frequentate dai figli pretendendo di vederli e minacciando di morte la moglie. Inoltre, avrebbe ottenuto il duplicato delle chiavi di casa e una volta nell'abitazione avrebbe molestato e minacciato moglie e figli.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Casalmaggiore

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...